prestitibrescia.com - Cerca i migliori Prestiti e finanziamenti a Brescia e provincia

in News

Sembra che Ilaria Cucchi sia piuttosto propensa a candidarsi come sindaco di Roma e il tutto dovrebbe essere presto confermato ufficialmente. La donna che nel 2009 aveva assistito alla morte del fratello Stefano, ex tossico-dipendente, deceduto al Pertini di Roma, potrebbe proporre la sua candidatura per la seconda volta, già espressa nel 2013. I sostenitori di Marino si dimostrano contrari, ma Fassina le tende una mano.

Stefano Fassina, entrando a conoscenza del volere della Cucchi di governare il Campidoglio – ma “fuori dai partiti”, come dichiarato da lei stessa –, le manda un tweet nel giorno di sabato 2 aprile, chiedendole di avere un incontro per discuterne. Ilaria Cucchi risponde entusiasta il giorno successivo, ricordando tutti i partiti che le sono stati a fianco in quegli anni difficili, tra cui SEL, accettando l’invito.

 

Ci sono state diverse reazioni a questa improvvisa candidatura, tra le quali spicca il dissenso dei sostenitori di Ignazio Marino, con dichiarazioni contro la Cucchi, descritta come inadeguata a Governare una città difficile come Roma. Intanto, si trovano ancora a dover scegliere chi sarà il loro candidato, dopo il rifiuto dell’ex ministro Massimo Bray e di Catia Tomasetti, presidente Acea. Spicca il nome di Emilia La Nave.

 

A favore della sua candidatura c’è un’altra già candidata del Movimento Cinque Stelle: Virginia Raggi, affermando che ognuno è libero di proporre la sua candidatura, anche se non si dimostra disposta a stabilire un’alleanza con Ilaria Cucchi.

 

Vedremo se la sorella di Stefano si proporrà ufficialmente per la seconda volta, sostenuta dal partito Sel. La prima volta che la donna aveva tentato di entrare in politica era stato il 2013, con Rivoluzione Civile del magistrato Ingroia.

 

Riuscirà Ilaria Cucchi a dire la propria in questa competizione? Difficile che riesca a vincere, ma quanto meno riuscire a guadagnare un numero sufficiente di voti da essere una parte importante delle elezioni, sarebbe un eccellente risultato.

publisher
back to top